29 settembre 2020
Aggiornato 06:00
Monfalcone

Vendono profumi contraffatti a un esercente di Ronchi: arrestati

Intervento dei carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile: a finire in carcere sono stati due fratelli napoletani

MONFALCONE - I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Monfalcone, lo scorso 7 febbraio, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato per truffa, due fratelli in trasferta da Napoli, rispettivamente di 33 e 30 anni, i quali avevano appena venduto a un esercente di Ronchi dei Legionari 27 profumi, apparentemente di marca ma in realtà contraffatti. Le confezioni, infatti, erano state artatamente coperte con le etichette del prezzo in corrispondenza del nome, per celarne la vera scritta e farle sembrare originali.

Intervento dei Carabinieri

I due, con precedenti di polizia, tra cui proprio la truffa con il medesimo modus operandi, subito dopo pranzo erano entrati in un esercizio commerciale di Ronchi proponendo al titolare un interessante affare, ovvero l’acquisto dei profumi di marca a un prezzo molto vantaggioso. Effettuato l’affare, e ottenuto il pagamento di 400 euro, i fratelli si allontanavano frettolosamente. A breve distanza, a osservare lo sviluppo degli eventi, c'erano i carabinieri di Monfalcone che, vista la premura dei due, decidevano di intervenire. Nel bagagliaio della loro vettura, altri 110 profumi, divisi in più sacchetti, pronti per un prossimo raggiro.

Arrestati

L’auto, e i volti dei fratelli, erano stati già individuati dai carabinieri dopo che, nei giorni precedenti, avevano tentato la stessa tecnica ai danni di altri due esercenti di Monfalcone. I militari avevano potuto così recuperare per tempo le immagini di videosorveglianza dei locali, e del comune di Monfalcone, e allertare i sistemi di lettura targhe in ingresso al territorio monfalconese. Tratti in arresto, i malviventi sono stati associati alla casa circondariale di Gorizia. In sede di convalida, è stato emesso a loro carico l’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria del paese di residenza.