16 settembre 2019
Aggiornato 22:30
Il programma

In onda la puntata di 'Cake Star' girata a Trieste

Le pasticcerie che si sono sfidate a colpi di dolci nella puntata triestina sono 'Pane Quotidiano', 'Zenzero e Cannella' e 'Amelia Dolce q.b.'
In onda la puntata di 'Cake Star' girata a Trieste
In onda la puntata di 'Cake Star' girata a Trieste

TRIESTE - In onda, venerdì 8 marzo, su 'Real Time', canale 31 del digitale terrestre, alle  21.10 l’attesissima puntata di 'Cake Star' girata a Trieste lo scorso ottobre. Dopo il grande successo della prima stagione, Katia Follesa e Damiano Carrara riprendono il loro viaggio alla ricerca delle migliori pasticcerie italiane in dodici nuove puntate ambientate in Versilia, Genova, Lecce, Bergamo, Firenze, Trieste, Modena, Perugia, Siracusa, Padova, Salerno e Roma.

Gli sfidanti

Le pasticcerie che si sono sfidate a colpi di dolci nella puntata triestina sono 'Pane Quotidiano', 'Zenzero e Cannella' e 'Amelia Dolce q.b.'. La troupe del programma prodotto da 'Magnolia', ha immortalato per le esterne del programma gli angoli più scenografici della città: dal molo Audace, alle rive, passando per il castello di San Giusto ed il canale di Ponterosso. Altre riprese hanno riguardato i laboratori delle pasticcerie coinvolte nella competizione, mentre la sfida finale è stata registrata nella scenografica cornice del 'Salone degli Incanti', grazie alla collaborazione del comune di Trieste.

Cucine da Incubo  

Imminente anche la data di messa in onda di 'Cucine da incubo', il seguitissimo format condotto dallo chef stellato Antonino Cannavacciuolo che a gennaio ha fatto tappa a Muggia per risollevare le sorti di un locale in difficoltà. Cinque le nuove puntate: si parte con Como lunedì 18 marzo, mentre la puntata muggesana dovrebbe essere la terza e andare in onda lunedì 1 aprile. In realtà, quello di Cannavacciuolo è un ritorno a Muggia dove già lo scorso ottobre aveva registrato una puntata di 'O’ mare mio'. Continua quindi il 'magic moment' di Trieste e provincia per quanto riguarda i programmi enogastronomici, che considerati gli alti ascolti, la rotazione continua e le visioni on demand rappresentano senza dubbio un ottimo veicolo promozionale per il territorio e l’enogastronomia locale.