10 dicembre 2019
Aggiornato 08:30
Gorizia

Questura: nel primo semestre 2018 effettuati 40 rimpatri

Nel periodo successivo, sono stati presentati diversi ricorsi contro i trasferimenti che hanno comportato un rallentamento delle procedure
Questura: nel primo semestre 2018 effettuati 40 rimpatri
Questura: nel primo semestre 2018 effettuati 40 rimpatri Diario di Trieste

GORIZIA - Da gennaio a luglio 2018, grazie all'accelerazione delle procedure amministrative la Questura di Gorizia ha proceduto al trasferimento di quaranta migranti.

Di questi, circa un quarto ha lasciato autonomamente il territorio nazionale, mentre per i restanti è stato necessario disporre un servizio di accompagnamento alla frontiera con la forza pubblica.

Nel periodo successivo, informa una nota, sono stati presentati diversi ricorsi contro i trasferimenti che hanno comportato un rallentamento delle procedure, dovendo attendere gli esiti delle decisioni dell'autorità giudiziaria. Nelle ultime settimane, risolti i ricorsi con i rigetti delle istanze, la Questura si è impegnata a concretizzare i conseguenti trasferimenti, di cui quattro negli ultimi venti giorni verso la Germania e verso l'Austria. La situazione, fa sapere la Questura, è sotto controllo e monitorata attentamente insieme con la Prefettura e non presenta criticità per l'ordine e la sicurezza pubblica.