8 dicembre 2019
Aggiornato 04:00
Gorizia

Tre distinti roghi durante la notte: arrestato un 43enne

L'uomo, cittadino romeno, è stato condotto presso la locale casa circondariale e la sua posizione è attualmente al vaglio dell’ufficio immigrazione
Tre distinti roghi durante la notte: arrestato un 43enne
Tre distinti roghi durante la notte: arrestato un 43enne

GORIZIA - La Polizia di Stato di Gorizia, nella notte tra il 15 ed il 16 aprile, ha arrestato un 43enne cittadino romeno per il reato di danneggiamento aggravato continuato, perpetrato mediante l’accensione di tre distinti roghi nel centro cittadino.

Il fatto

L’attività, effettuata da personale della squadra volante e della squadra mobile della Questura, con l’ausilio della polizia scientifica e della polizia di frontiera, ha avuto inizio alle 21.45 del 15 aprile, quando una squadra dei vigili del fuoco è intervenuta tra via IX agosto e corso italia, dove erano stati incendiati due cumuli di spazzatura e un piccolo bidone per la raccolta differenziata, posizionato sotto il porticato di un condominio. Le seguenti ricerche in zona da parte della polizia hanno consentito di individuare l’uomo, apparso sospetto ad una pattuglia proprio in via IX agosto.

L'arresto

L'uomo è stato trovato in possesso di un accendino, utilizzato per l’accensione dei roghi. I successivi accertamenti, effettuati anche tramite l’esame dei video registrati da alcune telecamere della zona, hanno consentito di riconoscere l’autore dei roghi grazie ai particolari indumenti ripresi dalle immagini. Il 43enne infine è stato tratto in arresto e accompagnato presso la locale casa circondariale, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il Questore di Gorizia ha emesso nei confronti dell’arrestato la misura di prevenzione del divieto di ritorno nel capoluogo isontino per tre anni, mentre la posizione dell'uomo è attualmente al vaglio dell’ufficio immigrazione.