18 luglio 2019
Aggiornato 15:00
L'annuncio

Stato-Regioni: al Fvg 84 milioni di euro per investimenti su sanità

Soldi che, rende noto l'amministrazione, verranno utilizzati per interventi di ammodernamento tecnologico e per l'adeguamento delle strutture alle normative antisismiche e antincendio
Stato-Regioni: al Fvg 84 milioni di euro per investimenti su sanità
Stato-Regioni: al Fvg 84 milioni di euro per investimenti su sanità Adobe Stock

TRIESTE - Ammontano a 84 milioni di euro le risorse destinate al Friuli Venezia Giulia per le spese in conto capitale a beneficio della sanità regionale: soldi che, rende noto l'amministrazione, verranno utilizzati per interventi di ammodernamento tecnologico e per l'adeguamento delle strutture alle normative antisismiche e antincendio. La decisione, assunta stamane a Roma nel corso della Conferenza Stato-Regioni, è frutto dell'intesa sulla proposta di deliberazione del Comitato interministeriale per la programmazione economica sulla prosecuzione del programma straordinario di investimenti in sanità, ai sensi dell'articolo 20 della legge 67/88.

Un riparto, quello stabilito dalla normativa nazionale, nel quale il Friuli Venezia Giulia è riuscito a inserirsi in virtù dei cosiddetti patti finanziari, sottoscritti a febbraio 2019 con il Governo, per una cifra iniziale di 80 milioni di euro. Ma c'è di più. A seguito della rideterminazione della quota (salita dal 2,09% al 2,1%), alle casse del Friuli Venezia Giulia andranno, oltre a quanto riportato nell'articolo 14 dei citati accordi, ulteriori 4 milioni, per un totale di 84. Una notizia di enorme valore, che - secondo l'esecutivo guidato da Massimiliano Fedriga - dà concreta risposta alle legittime aspettative della comunità regionale sul miglioramento delle strutture e dei servizi in ambito sanitario.