21 luglio 2019
Aggiornato 21:00
Grado

Trovato nel bagagliaio di un'auto il corpo mummificato di una donna

Si tratterebbe della 64enne residente a San Giovanni al Natisone di cui non si avevano più notizie da circa due mesi
Trovato nel bagagliaio di un'auto il corpo mummificato di una donna
Trovato nel bagagliaio di un'auto il corpo mummificato di una donna Diario di Trieste

GRADO - Il corpo mummificato di una donna è stato trovato lunedì pomeriggio nel bagagliaio di un'auto. Si tratterebbe della 64enne residente a San Giovanni al Natisone di cui non si avevano più notizie da circa due mesi. La scoperta è stata fatta in viale del Sole, a pochi passi dall’ingresso numero 8 della spiaggia. 

E' giallo sulle cause del decesso. Non è escluso possa essersi trattato di un suicidio, con la donna che, dopo aver ingerito una grande quantità di sonniferi, si sia chiusa nel bagagliaio lasciandosi morire. Sarà l'autopsia effettuata nei prossimi giorni a fare chiarezza sulla vicenda. 

Da chiarire anche il perchè l'auto parcheggiata in quel luogo da lungo tempo non sia stata mai notata. Il corpo, infatti, in avanzato stato di decomposizione, emanava un odore nauseabondo. Le indagini sono in corso per chiarire se se sia trattato davvero di un suicidio o di un omicidio con il coinvolgimento di altre persone.