24 maggio 2019
Aggiornato 18:00
Eventi

Ondesea Grado Music Festival: nuovo appuntamento sul lungomare Nazario Sauro

Si tratta di una proposta che va incontro alle diverse tipologie di ospiti della spiaggia gradese, tra novità nazionali, consolidate realtà internazionali e interessanti proposte regionali
Ondesea Grado Music Festival: nuovo appuntamento sul lungomare Nazario Sauro
Ondesea Grado Music Festival: nuovo appuntamento sul lungomare Nazario Sauro

GRADO - «Con OndeSea – dichiara il Vice-Sindaco e Assessore al Turismo Matteo Polo - si completa la ricca e variegata offerta musicale estiva di Grado, che può già contare sui concerti della classica rassegna di Musica a 4 Stelle, del nuovo Festival GradoJazz by Udin&Jazz e del consolidato appuntamento con Le donne del Jazz. Tanti piccoli e grandi concerti di qualità». L’associazione Onde Mediterranee curerà dunque per il Comune di Grado la rassegna musicale che aprirà la stagione estiva attraverso sette concerti, quattro sulla Diga Nazario Sauro e tre nel centro storico della località balneare. Si tratta di una proposta che va incontro alle diverse tipologie di ospiti della spiaggia gradese, tra novità nazionali, consolidate realtà internazionali e interessanti proposte regionali.

IL 15 GIUGNO - La serie di spettacoli sarà aperta sabato 15 giugno (tutti i 4 concerti si svolgono sulla Diga Nazario Sauro, ingresso da Piazza Biagio Marin, con inizio alle 21.30) dagli Ex-Otago, band genovese rivelazione del Festival di Sanremo 2019 e protagonista anche sul palco del Concertone del 1° Maggio a Roma, con una tappa del tour estivo 'La notte chiama'. Sul palco non il solito concerto, ma una vera e propria «Otagata»: uno show spettacolare fatto di grande musica, di visual, emozioni, momenti di riflessione e tante sorprese.

IL 19 GIUGNO - Si prosegue mercoledì 19 giugno con il concerto di Richard Galliano, massimo interprete mondiale della fisarmonica e virtuoso del bandoneon, strumento tipico delle orchestre di tango argentine che il musicista ha riportato al centro della musica moderna europea, rivestendolo di sfumature e influenze jazz. Galliano, apprezzato anche per aver salvato dall’oblio la musette, una musica tradizionale francese, si esibirà a Grado con il suo Post-Musette 4et (François Arnaud, violino - Bruno Rousselet, contrabasso - Jean-Christophe Galliano, batteria).

IL 25 GIUGNO - Vera star internazionale di OndeSea sarà senza dubbio l’ex frontman dei mitici Spandau Ballet, Tony Hadley, il cui concerto è in programma martedì 25 giugno. Hadley è considerato una vera icona della musica pop internazionale: chi non ricorda l'epica «Through the Barricades», «True» o "Gold"? Il cantante inglese ha in uscita il 17 maggio il nuovo album «Talking to the moon», che egli stesso racconta così: «Non abbiamo tutti, ad un certo punto della nostra vita, guardato verso il cielo notturno, fissando la luna e le stelle, chiedendoci cosa fosse tutto questo? Probabilmente parlando con la luna e chiedendole un piccolo aiuto, cercando risposte o semplicemente stupiti dalla sua bellezza». Hadley condurrà dunque il pubblico in un meraviglioso viaggio nel tempo, interpretando i successi che lo hanno reso famoso e le canzoni del nuovo album, oltre ad alcuni brani dei suoi artisti preferiti come i Queen e The Killers.

IL 28 GIUGNO - L’ultimo dei concerti in Diga, venerdì 28 giugno, avrà per protagonista Fabio Concato uno dei più raffinati protagonisti della nostra musica d’autore. L’artista milanese, che ha composto e interpretato tanti grandi successi come «Fiore di Maggio», «Domenica bestiale», «Rosalina, festeggia una carriera di oltre quarant’anni con un concerto dedicato, come l’ultimo album, al padre Gigi, anch’egli musicista, che lo ha iniziato alla musica e in particolare al jazz. Sul palco gradese ascolteremo Concato, assieme al trio del pianista Paolo Di Sabatino, in un’intima e rispettosa rilettura delle sue canzoni più celebri (evento ad ingresso libero).

INOLTRE - Ondesea si estenderà anche nel centro storico di Grado, in Campo dei Patriarchi, suggestiva piazzetta davanti alla Basilica, dove la musica entrerà con leggerezza in un contesto di particolare pregio. Il programma prevede tre concerti semiacustici con inizio alle 21.30 e ad ingresso libero: il 22 giugno Michele Pirona Acoustic Trio, il meglio della chitarra acustica in Friuli Venezia Giulia, reduce da un grande successo internazionale; il 24 giugno Greenwaves, cinque musicisti con la passione per il folk Irlandese ed i suoi strumenti tradizionali; il 27 giugno Woodnite Trio, con un repertorio unplugged che va dall’era del rock‘n roll alle più accattivanti canzoni pop dei nostri tempi, blues e classici del country.

INFO - www.euritmica.itwww.ondemediterranee.it | 0432 1720214 |