24 agosto 2019
Aggiornato 20:30
TRIESTE

Esteri: confronto Fedriga-Moavero sulle opportunità per ricerca e logistica

L'incontro è avvenuto a margine della preparazione dei lavori per il vertice Ince
Esteri: confronto Fedriga-Moavero sulle opportunità per ricerca e logistica
Esteri: confronto Fedriga-Moavero sulle opportunità per ricerca e logistica Regione Friuli Venezia Giulia

TRIESTE - Il potenziamento dei collegamenti tra il Friuli Venezia Giulia e il Centro Europa ma anche lo sviluppo di sinergie a livello continentale in tema di innovazione applicata alle realtà produttive. È su questi obiettivi che si sono confrontati martedì a Trieste, a margine della preparazione dei lavori per il vertice Ince, il governatore Massimiliano Fedriga e il ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi.

«Le straordinarie opportunità di cui la regione dispone grazie al Porto Franco e a un sistema integrato di soggetti pubblici e privati in ambito logistico - ha sottolineato Fedriga - aprono le porte a un dialogo sempre più fitto non solo con l'Europa continentale ma, ben di più, con il Far East». Rapporti che, come peraltro dimostrato dai recenti accordi commerciali sottoscritti con China Construction Communications Company, «non implicano - secondo il governatore - rinuncia alcuna sotto il profilo dei diritti dei lavoratori né del mantenimento della proprietà pubblica delle infrastrutture, ma esclusivamente il potenziamento di una fondamentale rete di relazioni atta a favorire il rilancio economico e occupazionale».

Sul fronte dell'innovazione, Fedriga ha infine posto l'accento sull'importanza di incentivare sinergie tra le eccellenze scientifiche presenti in Friuli Venezia Giulia e i Paesi del Centro Europa «al fine di sviluppare soluzioni capaci di offrire nuove prospettive di crescita alle realtà produttive».