21 ottobre 2019
Aggiornato 04:30
Trieste

Da venerdì 21 giugno ritornano le aperture serali del castello di Miramare

Si inizierà con un concerto a cura del conservatorio Giuseppe Tartini, che avrà come protagonista il fisarmonicista Azmir Halilovic
Da venerdì 21 giugno ritornano le aperture serali del castello di Miramare
Da venerdì 21 giugno ritornano le aperture serali del castello di Miramare

TRIESTE -  L’aria dolce del mare, l’incanto di un castello bianco arroccato su un promontorio roccioso e le calde sere d’estate, sono gli ingredienti ideali per i prossimi appuntamenti a Miramare. Con l’arrivo dell’estate, infatti, ritorneranno le aperture serali straordinarie. Si inizierà venerdì 21 alle 20 con un concerto a cura del conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste, che avrà come protagonista il fisarmonicista Azmir Halilovic. La serata inaugurale di venerdì coincide inoltre con il solstizio d’estate e con la Festa della Musica 2019, iniziativa che coinvolge in questa edizione 663 città e ben 8767 artisti (www.festadellamusica.beniculturali.it). La collaborazione tra il Conservatorio e Miramare si concretizzerà in una minirassegna concertistica che presenterà percorsi di stile e generi diversi con le interpretazioni dei migliori studenti del Liceo musicale. Gli appuntamenti avranno cadenza mensile e saranno preventivamente comunicati sui canali ufficiali web e social del Museo Storico e del Parco del Castello di Miramare.

Le aperture serali del museo 

Per quanto riguarda le aperture serali straordinarie del Museo storico e del Parco del Castello di Miramare, dal 21 giugno al 6 settembre ogni venerdì si potrà visitare il museo fino alle 22.30. Tra le varie iniziative in programma, il 12 luglio, Miramare ospiterà lo spettacolo 'Storie da raccontare' di Edoardo De Angelis, evento che si inserisce nell'ambito della seconda edizione del Festival Alpe-Adria dell'Archeologia Pubblica 'senzaConfini'. La partecipazione agli eventi è inclusa nel regolare biglietto d’ingresso al castello. Per questa iniziativa i posti sono limitati, si consiglia la prenotazione all’indirizzo mail: eventi.miramare@beniculturali.it.