19 ottobre 2019
Aggiornato 21:30
Fvg

Insiel: la Regione 'caccia' Puksic. Al suo posto ecco Antonini

Il nuovo manager, 57 anni, vanta una carriera in Oracle Italia
Insiel: la Regione 'caccia' Puksic. Al suo posto ecco Antonini
Insiel: la Regione 'caccia' Puksic. Al suo posto ecco Antonini

TRIESTE - La giunta del Friuli Venezia Giulia, riunitasi a Trieste, ha individuato nella figura di Diego Antonini il nuovo presidente di Insiel, la società in house della Regione che si occupa di servizi informatici. Antonini, triestino di nascita, 57 anni compiuti il 14 aprile scorso, laureato in Economia e commercio all'Università La Sapienza di Roma, vanta una carriera in Oracle Italia nel corso della quale ha ricoperto gli incarichi di Account manager (2006-2010), Senior Sales Executive Central Government (2010-2013) e attualmente di Senior Sales Manager, ovvero direttore vendite prodotti e progetti software sul mercato della Pubblica amministrazione locale del Centro-Sud Italia.

«Abbiamo riconosciuto in Diego Antonini - ha spiegato l'assessore regionale ai Sistemi informativi Sebastiano Callari - un dirigente di oggettiva e indiscussa competenza, testimoniando ancora una volta come questa Amministrazione interpreti l'azione di governo finalizzandola al reclutamento di quelli che sono i migliori profili nelle singole materie. In questo caso - ha aggiunto l'assessore - un ulteriore valore aggiunto è rappresentato dalla specializzazione di Antonini in applicativi destinati alla Pubblica amministrazione, un'esperienza che si potrà rivelare di grande impatto in quello che sarà lo sviluppo dell'attività di Insiel».

L'assessore, infine, ha inteso rivolgere un ringraziamento al presidente uscente, Simone Puksic, per il lavoro svolto nel corso di questi anni. La candidatura di Antonini andrà ora sottoposta al parere della Giunta per le nomine del Consiglio regionale.