20 luglio 2019
Aggiornato 05:00
Trasporti

Tram di Opicina: è arrivata l'ultima autorizzazione. Ora avanti con il progetto

L'Ufficio speciale trasporti a impianti fissi ha dato il nulla osta tecnico definitivo al progetto di manutenzione straordinaria
Tram di Opicina: è arrivata l'ultima autorizzazione. Ora avanti con il progetto
Tram di Opicina: è arrivata l'ultima autorizzazione. Ora avanti con il progetto Comune di Trieste

TRIESTE - L'Ufficio speciale trasporti a impianti fissi, Ustif, organo periferico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha dato il nulla osta tecnico definitivo al progetto di manutenzione straordinaria necessario per riavviare in esercizio il famoso e storico tram di Trieste, che collega il centro della città con Opicina, sul Carso.

Mercoledì, proprio in seguito all'arrivo del documento dall'Ustif, si è svolta una riunione tecnica operativa tra Comune di Trieste, Regione Fvg, la società cittadina di trasporti pubblici Trieste Trasporti e Mercitalia dove è stata indicata come fine luglio la scadenza entro la quale Mercitalia dovrà presentare un progetto esecutivo definitivo.

L'attività preparatoria delle attività e delle diverse gare è già stata avviata per tempo, ora si tratta di curare l'approvvigionamento dei materiali da parte del Comune di Trieste. «Era l'ultima autorizzazione - commenta il sindaco Roberto Dipiazza - che ci mancava per poter avviare la fase operativa per il riavvio del Tram».