20 luglio 2019
Aggiornato 05:00
TRIESTE

Scivola e si frattura la caviglia: recuperato da Cnsas e Vigili del fuoco

L'uomo, classe 1950, stata scendendo lungo il sentiero del Pescatore
Scivola e si frattura la caviglia: recuperato da Cnsas e Vigili del fuoco
Scivola e si frattura la caviglia: recuperato da Cnsas e Vigili del fuoco Soccorso Alpino

TRIESTE - Lunedì mattina intorno alle 7 c'è stato un intervento congiunto della stazione di Trieste del Soccorso Alpino e Speleologico assieme ai Vigili del Fuoco. La chiamata è arrivata alle 6.45 dalla Sores per un uomo del 1950 residente a Duino Aurisina (R. H.), il quale camminando lungo il sentiero del Pescatore che dalla scuola media di Aurisina scende verso la Costiera, è caduto fratturandosi una caviglia.

Sul posto sono giunti i volontari del Soccorso Alpino, l'ambulanza da Monfalcone e i Vigili del Fuoco. Si è deciso di recuperare l'uomo verso l'alto con l'impiego della barella Toboga dei Vigili del Fuoco. Immobilizzato l'infortunato sul posto e caricato sulla barella, il ferito è stato trasportato a braccia lungo il sentiero fino al parcheggio e caricato sull'ambulanza. L'intervento si è concluso intorno alle 8.