17 settembre 2019
Aggiornato 10:30
Cronaca

Prima applicazione del «Codice rosso», la vittima è un uomo

L'uomo ha subito atti persecutori dall'ex compagna che non accetta la fine della loro relazione e l'ingresso di una nuova fidanzata nella sua vita
Prima applicazione del «Codice rosso», la vittima è un uomo
Prima applicazione del «Codice rosso», la vittima è un uomo ANSA

UDINE - E' stata depositata in Procura a Udine la prima denuncia di una vittima di un reato di stalking dopo l'entrata in vigore, il 9 agosto scorso, delle nuove norme del cosiddetto «codice rosso» per i reati di violenza domestica e di genere. La vittima è un uomo, un friulano tra i 30 e i 40 anni di età, che ha subito atti persecutori dall'ex compagna che non accetta la fine della loro relazione e l'ingresso di una nuova fidanzata nella vita di lui.

La conferma del Procuratore capo

Lo conferma il Procuratore capo di Udine Antonio De Nicolo. «E' uno dei tanti casi di reati di violenza di genere introitati. Non abbiamo al momento un aumento apprezzabile di denunce - spiega De Nicolo -. In media c'è un caso di denunce di stalking o maltrattamenti al giorno. Poi spetta ai magistrati valutare il grado di urgenza di ognuno».

I provvedimenti

Nelle prossime ore la Procura richiederà al giudice l'applicazione di una misura nei confronti della donna. Nei casi di stalking in genere è quella del divieto di avvicinamento alla persona offesa e ai luoghi da lei frequentati.