17 settembre 2019
Aggiornato 10:30
Crisi di Governo

Fedriga: «Abbiamo avuto troppa pazienza, ora l'Italia del sì»

Il Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga: «In un paese normale si torna ad elezioni»
Massimiliano Fedriga, Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia
Massimiliano Fedriga, Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia ANSA

TRIESTE - «Di pazienza ne abbiamo avuta fin troppa. Adesso serve l'Italia del sì. In un paese normale si ridà la parola agli elettori». Così Massimiliano Fedriga, governatore del Friuli Venezia Giulia, all'interno dello «Speciale Gr1: diario della crisi» condotto da Sara Piselli e Luigi Massi.

I tempi tecnici ci sono tutti

Un commento anche sui tempi tecnici della legge di bilancio: «Faccio un esempio. Il governo Monti si è insediato il 18 novembre, ha fatto la legge di bilancio il 4 dicembre e l'ha approvata il 22 dicembre. Lo si può fare andando al voto presto. I tempi tecnici ci sono tutti. Ma poi c'è una scelta politica di chi non vuole confronti con gli elettori».