26 agosto 2019
Aggiornato 00:00
Sicurezza

Questore Petronzi: «Forte impegno per la sicurezza»

Nei mesi di luglio e agosto, nell'ambito dell'Operazione Strade Sicure, identificate oltre 3.500 persone e più di 1.500 veicoli sul territorio provinciale
Agente della Polizia di Stato
Agente della Polizia di Stato ANSA

TRIESTE - Oltre 4 mila chiamate gestite dalla Sala operativa della Questura di Trieste tramite il servizio 112 Nue, 400 pattuglie effettuate dalle Volanti e dai Commissariati, che, affiancati anche dagli uomini dell'Esercito nell'ambito dell'Operazione Strade Sicure, hanno identificato oltre 3.500 persone e più di 1.500 veicoli sul territorio provinciale. Sono questi alcuni dei dati presentati oggi dalla Questura del capoluogo giuliano relativi ai mesi estivi di luglio e agosto.

Il commento del Questore Petronzi

Controlli mirati in questo periodo sono stati effettuati presso le sale scommesse e sale slot e presso i principali esercizi pubblici della «movida» al fine di vigilare sul rispetto della normativa in tema di capienza massima ma anche nell'ottica del contrasto al fenomeno della somministrazione di alcol a minorenni. Dati, commenta il Questore Giuseppe Petronzi, «che sono lo specchio del costante impegno della Polizia di Stato nelle attività di prevenzione e repressione finalizzate ad assicurare i migliori standard di sicurezza».