22 ottobre 2019
Aggiornato 21:00
Trieste

Perseguita minorenne, arrestato stalker di 36 anni

Dopo un anno di persecuzioni, dopo la denuncia della famiglia della vittima e la violazione del divieto di allontanamento, l'uomo è ora agli arresti domiciliari
Agenti e mezzi della Squadra Mobile
Agenti e mezzi della Squadra Mobile ANSA

TRIESTE - Nonostante i reiterati rifiuti, ha continuato a perseguitare una minorenne di Trieste presentandosi continuamente vicino a casa sua e nei luoghi che era solita frequentare. Trasgredendo anche il divieto di avvicinamento. Per questo motivo un uomo di 36 anni, cittadino iracheno, è stato posto agli arresti domiciliari.

Un anno di persecuzioni

Secondo la ricostruzione della Polizia, da un anno circa la ragazza era stata costretta a cambiare le proprie abitudini per evitare lo stalker, che in un'occasione l'aveva anche trattenuta per un braccio affermando di essere innamorato di lei. Le indagini coordinate dalla Procura di Trieste e svolte dalla Squadra Mobile hanno consentito di riscontrare la vicenda e ottenere dal Gip per l'uomo il divieto di avvicinamento. Mal'indagato ha trasgredito l'obbligo ed è stato denunciato per il reato introdotto dal «Codice rosso» che punisce chi viola provvedimenti di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa. Su richiesta del pm il Gip ha disposto l'arresto dell'uomo.