17 novembre 2019
Aggiornato 04:30
Vela

Barcolana 50+1, Gialuz: «E' la volta della qualità»

Il Presidente di Generali Galateri: «Se ne parla in tutto il mondo e con soddisfazione». Dopo il successo del 2018 torna la regata Venezia Giulia Collio Cup
Edizione 2018 della Barcolana
Edizione 2018 della Barcolana ANSA

TRIESTE - L'edizione 50+1 sarà la Barcolana della qualità». Così il presidente della Barcolana Mitja Gialuz ha presentato nella sede del palazzo delle Generali alla presenza del presidente Gabriele Galateri di Genola a Trieste la nuova edizione della regata con il maggior numero di iscritti nel mondo in programma la seconda domenica di ottobre. «Un evento - ha aggiunto Galateri di Genola - del quale si parla in tutto il mondo con soddisfazione». In occasione della Barcolana ormeggerà a Trieste la nave scuola della Marina Militare Amerigo Vespucci.

La Barcolana tra i vigneti del Collio

Torna dopo il successo del 2018 la regata a invito Venezia Giulia Collio Cup, organizzata nell'ambito degli eventi collegati a Barcolana 51 presented by Generali con il supporto della Camera di Commercio Venezia Giulia, il Consorzio tutela vini Collio, l'Enoteca di Cormòns-Centro di valorizzazione e promozione del Collio. L'evento è stato presentato ieri, in una conferenza durante la vendemmia dell'Azienda Agricola Renato Keber, con, tra gli altri, il presidente della Cciaa Venezia Giulia Antonio Paoletti, il patron della Barcolana, Mitja Gialuz. Giunta alla seconda edizione, la Venezia Giulia Collio Cup è una regata a invito che si disputa a bordo dei monotipi J70: «invitational»,al quale la SVBG invita a partecipare i circoli del Golfo che evidenziano, ogni anno, il maggior numero di iscritti alla Barcolana.