16 ottobre 2019
Aggiornato 07:30
Scuola

Monfalcone, il Sindaco Cisint incontra i nuovi dirigenti scolastici

Molte le tematiche discusse nell’incontro odierno, che hanno visto l’amministrazione affrontare assieme agli istituti le criticità del territorio
Il Sindaco Anna Maria Cisint incontra i nuovi dirigenti scolastici
Il Sindaco Anna Maria Cisint incontra i nuovi dirigenti scolastici Ufficio Stampa

MONFALCONE - Il sindaco di Monfalcone, Anna Maria Cisint, ha accolto quest’oggi presso il Palazzo Municipale le due nuove dirigenti degli istituti comprensivi del territorio Randaccio e Giacich, le dott.sse Giorgia Miglioranza e Maria Cardella, alla presenza della dirigente titolare dell’ufficio scolastico regionale Patrizia Pavatti e dell’assessore Antonio Garritani.

Molte le tematiche discusse nell’incontro odierno, che hanno visto l’amministrazione affrontare assieme agli istituti le criticità del territorio, al fine di trasformarle in potenzialità per gli studenti e le famiglie.

Si è sottolineata l’importanza di investire per rendere le scuole monfalconesi attrattive, efficienti ed accoglienti. L’offerta scolastica rappresenta un valore da difendere e da sviluppare e l’Amministrazione comunale ha messo a disposizione risorse importanti per adeguare ed ampliare l’edilizia scolastica e per offrire alle famiglie opportunità importanti per l’educazione dei loro figli.

Sono stati stanziati circa 39 mila euro al fine di rendere possibile l’insegnamento della lingua inglese già nella scuola dell’infanzia degli istituti Randaccio e Giacich. Il sindaco ha, infatti, evidenziato come per i giovani la conoscenza della lingua inglese rappresenti una competenza chiave, da sviluppare fin dai primi anni. Pertanto le scuole dell’infanzia di Monfalcone offrono da quest’anno scolastico ai bambini e alle bambine un’immersione quotidiana nella lingua inglese con personale esperto che utilizza un metodo ludico ed innovativo. Sono inoltre previsti 7 mila euro per ciascun istituto comprensivo al fine di sviluppare nelle classi prime e seconde delle scuole primarie le attività musicali, coreutiche, l’attività motoria e l’insegnamento delle lingue straniere.

Nell’ottica della sinergia con le associazioni sportive del territorio sono invece stati messi a disposizione 3,5 mila euro rispettivamente per ogni istituto comprensivo al fine di rendere possibile l’efficace collaborazione delle associazione sportive con le scuole primarie e secondarie di prima grado.

Nell’incontro è altresì emersa l’importanza della valorizzazione delle attività extracurriculari delle scuole secondarie di secondo grado del territorio, ISIS Pertini e ISIS Buonarroti, per le quali sono stati stanziati 6 mila euro rispettivamente per la messa in opera di laboratori e progetti da svolgersi in sinergia con il Centro Giovani – Innovation Young.

Le attività patrocinate dal Comune saranno organizzate e realizzate nelle scuole dai dirigenti scolastici di riferimento.

Tutti gli interventi di ampliamento dell’offerta formativa non possono comunque prescindere da un’attenzione nei confronti degli edifici scolastici, che sono stati verificati personalmente dal Sindaco assieme agli uffici tecnici nei giorni scorsi. Sulla base delle esigenze rappresentate ed emerse durante i sopralluoghi, è stata discussa nella riunione la futura pianificazione degli interventi strutturali relativi alle manutenzioni ordinarie e straordinarie da effettuare negli edifici scolastici comunali.

Non poteva mancare, infine, nell’ottica del miglioramento complessivo dell’offerta formativa, la condivisione del percorso per addivenire al riequilibrio della composizione delle classi conditio sine qua non per creare maggiore sinergia tra gli studenti di diversa cultura e sviluppare un favorevole ambiente di apprendimento in cui la dimensione interculturale possa rappresentare un vantaggio e un valore aggiunto per tutti.