25 settembre 2020
Aggiornato 16:00
Cronaca

Collettivo TILT-RAP occupa l'ex Sacra Osteria a Trieste, sgomberato dalla Polizia

Una ventina i giovani che hanno occupato l'edificio. Le Forze dell'Ordine sono entrate all'interno dell'edificio abbandonato forzando il portone

TRIESTE - Un gruppo di militanti del collettivo TILT-RAP, che nel primo pomeriggio aveva occupato l'«ex Sacra osteria», locale abbandonato di proprietà del Comune di Trieste, è stato sgomberato dalla Polizia. Secondo la ricostruzione della Questura, il gruppo, una volta entrato, aveva esposto all'esterno due striscioni: «E' nata la breccia - Spazio sociale autogestito» e «Abbiamo aperto una breccia... entra!».

Venti i giovani che hanno occupato l'edificio

Sul posto sono intervenuti agenti della Digos e delle tre forze di polizia, che, visto l'atteggiamento non collaborativo degli occupanti, hanno forzato il portone principale e rimosso le catene all'ingresso secondario. Gli attivisti, una ventina, hanno posto resistenza passiva rimanendo seduti a terra abbracciati tra loro. I componenti del gruppo sono stati portati in Questura per essere denunciati in stato di libertà per il reato di occupazione di edifici. Nel locale sono stati trovati materassini e altro materiale per il pernottamento, oltre a viveri e bevande.