17 novembre 2019
Aggiornato 04:30
Mostre

Barcolana 2019, arriva a Trieste Scart: «Il lato bello e utile dei rifiuti»

L'obiettivo della mostra è quello di sensibilizzare i cittadini - soprattutto i più giovani - sull'importanza dell'economia circolare
Barcolana 2019, arriva a Trieste Scart: «Il lato bello e utile dei rifiuti»
Barcolana 2019, arriva a Trieste Scart: «Il lato bello e utile dei rifiuti» ANSA

TRIESTE - Le opere d'arte nate dai rifiuti industriali arrivano a Trieste grazie a Scart, la mostra itinerante a ingresso gratuito che racconta «Il lato bello e utile dei rifiuti». L'obiettivo è quello di sensibilizzare i cittadini - soprattutto i più giovani - sull'importanza dell'economia circolare.

A inaugurare ieri sera nel palazzo della Regione l'esposizione con cui si aprono ufficialmente le manifestazioni collegate alla Barcolana 51, erano presenti, fra gli altri, il presidente della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga, il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, il presidente esecutivo del Gruppo Hera, Tomaso Tommasi di Vignano e il presidente di Barcolana, Mitja Gialuz.

Fino al 20 ottobre saranno esposte 30 grandi installazioni realizzate, come ha spiegato il curatore, Maurizio Giani, con scarti industriali (legno, plastica, tessuti, cartone e metalli) all'interno delle officine Scart di Herambiente (Gruppo Hera), da architetti e studenti delle Accademie di Belle Arti di Firenze e Bologna.