16 ottobre 2019
Aggiornato 07:00
Trieste

Rubò bici da quasi 5.000 euro con la scusa di provarla, individuato

Operazione della Polizia Locale di Trieste. Nei guai un uomo di 29 anni, residente in città. Il reato che gli è stato contestato è di furto pluriaggravato
Biciclette elettriche, immagine di repertorio
Biciclette elettriche, immagine di repertorio ANSA

TRIESTE - Aveva finto di essere interessato all'acquisto di una bici elettrica del valore di 4.500 euro, ma, col pretesto di volerla testare su strada, non era più tornato al negozio. Il proprietario aveva promesso mille euro a chiunque avesse fornito informazioni per ritrovarla e pochi giorni dopo, la bici era stata ritrovata, danneggiata, a Muggia e riconsegnata al proprietario.

Nei guai 29 enne

La Polizia Locale, però, aveva avviato indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica, e, al termine di numerosi e continui servizi mirati di osservazione e pedinamento, ha identificato il ladro. Si tratta di un uomo di 29 anni, residente in città. Il reato che gli è stato contestato è di furto pluriaggravato.