17 novembre 2019
Aggiornato 03:00
Accordo di programma

Ferriera di Servola: incontro al Mise, l'azienda presenta il nuovo piano industriale

Le attività prospettate dall'azienda comporteranno circa 230 milioni di investimenti. Critiche le Rsu di Fiom, Fime Uilm per la mancata convocazione
Ferriera di Servola
Ferriera di Servola ANSA

TRIESTE - Il Ministro Stefano Patuanelli ha presieduto ieri al Mise il secondo incontro del Gruppo di coordinamento e controllo sull'Accordo di programma per la Ferriera di Servola a Trieste. Lo rende noto il Mise, spiegando che l'azienda ha presentato il nuovo piano industriale incentrato su riconversione dell'area a caldo e decarbonizzazione del sito produttivo. La riconversione prevede il potenziamento dell'area a freddo, con le linee di zincatura e verniciatura, e delle attività logistiche.

Dure critiche dei sindacati

Nel piano è prevista una trasformazione della centrale elettrica, la cui turbina ad alto rendimento verrà alimentata con gas da fonte rinnovabile e sarà funzionale anche alle attività di capacity market gestite da Terna. Le attività prospettate dall'azienda comporteranno circa 230 milioni di investimenti. Critiche le Rsu di Fiom, Fime Uilm della Ferriera per la «mancata convocazione» al tavolo, «grave». Per la Regione Fvg al piano di Arvedi «deve corrispondere un impegno delle istituzioni pubbliche» sulla riconversione.