17 novembre 2019
Aggiornato 02:30
Salute

Ospedale di Cattinara, inaugurata la PET/TC. Fedriga: «Nuovo strumento garantisce diritti e risparmi»

Ospitato dalla struttura complessa di Medicina nucleare, lo strumento è costato all'Azienda sanitaria universitaria integrata di Trieste circa 2 milioni di euro
Il Presidente Fedriga con l'Assessore Riccardi con l'equipe dell'Ospedale Cattinara di Trieste
Il Presidente Fedriga con l'Assessore Riccardi con l'equipe dell'Ospedale Cattinara di Trieste Regione Friuli Venezia Giulia

TRIESTE - «Investimenti di questa portata non servono solamente per avere a disposizione un macchinario di ultima generazione ma sono fondamentali anche per riuscire a realizzare analisi di carattere preventivo sui pazienti, garantendo in prima battuta il diritto alla salute dei nostri cittadini e in secondo luogo un risparmio per le casse pubbliche». Lo ha affermato il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, nel corso dell'inaugurazione all'Ospedale
di Cattinara di Trieste del tomografo Discovery Pet/Ct Midr destinato prevalentemente alla diagnosi oncologica. Ospitato dalla struttura complessa di Medicina nucleare, lo strumento è costato all'Azienda sanitaria universitaria integrata di Trieste (AsuiTs) circa 1 milione e 830 mila euro ed è stato installato in un locale di 42 metri quadri appositamente predisposto.

Le parole di Fedriga

«L'inaugurazione di questo strumento - ha specificato il governatore, accompagnato nell'occasione dal vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi - arriva in un momento importante per la nostra regione. Oggi la sfida che abbiamo di fronte riguarda l'organizzazione del sistema sanitario che sarà definita dalla riforma in approvazione entro fine anno. Non so se abbiamo trovato la soluzione perfetta, ho però una certezza: anche una riforma in teoria perfetta - ha aggiunto Fedriga - non funziona se non c'è la collaborazione di tutti i componenti della squadra. Noi crediamo nel confronto, nella collaborazione condivisa, nello spirito di squadra che ci permetterà di portare a termine un lavoro veramente costruttivo e per il bene dei cittadini del Friuli Venezia Giulia».

Riccardi: Risultato della buona politica

«Abbiamo lavorato molto per avere anche a Trieste un'attrezzatura così importante. Questo è un risultato di buona politica - ha sottolineato Riccardi - che in questa occasione è riuscita a colmare scelte di programmazione, in passato, fatte in modo sbagliato».