17 novembre 2019
Aggiornato 02:30
Logistica

Porto di Trieste: intesa con CCCC per aree industriali sino-italiane in Cina

Memorandum d'intesa siglata ieri a Shanghai alla presenza del Ministro degli Esteri, Luigi Di Maio
Porto di Trieste
Porto di Trieste ANSA

TRIESTE - L'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale e il colosso cinese China Communications Construction Company (CCCC), hanno siglato ieri a Shanghai, alla presenza del ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, un Memorandum d'intesa che consentirà l'avvio di una partnership per lo sviluppo di aree industriali sino-italiane in Cina, che saranno collegate al porto di Trieste e al sistema logistico italiano.

Le parole di Zeno D'Agostino

L'intesa, firmata dal presidente dell'Authority giuliana, Zeno D'Agostino e Jingchun Wang di CCCC, prevede che lo scalo triestino supporti CCCC nello sviluppo di progetti pilota, che saranno localizzati nelle aree ad alto potenziale economico di Guangzhou e di Jiangsu, nel retroterra dei porti di Shanghai, Ningbo e Shenzen, tutti scali dei servizi intercontinentali che fanno capo a Trieste. Si tratta, ha commentato D'Agostino, di «un progetto a disposizione del Sistema Paese: le piattaforme logistiche potranno agevolare il trasporto delle merci provenienti da tutta Italia».