16 dicembre 2019
Aggiornato 11:30
Enti locali

Fedriga e Zanin nel Comitato delle Regioni presso l'Unione europea

Il Comitato, composto da 24 membri scelti tra i presidenti degli Esecutivi e delle assemblee regionali - di cui 14 titolari e 10 supplenti - rimane in carica per tre anni
Fedriga e Zanin nel Comitato delle Regioni presso l'Unione europea
Fedriga e Zanin nel Comitato delle Regioni presso l'Unione europea ANSA

TRIESTE - Il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, designato come membro titolare nel Comitato delle Regioni presso l'Unione europea e il presidente del Consiglio regionale Piero Mauro Zanin cooptato come membro supplente: è quanto ha disposto ieri la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome riunitasi a Roma, dove il Fvg era rappresentato dall'assessore a Patrimonio, Demanio, Servizi generali e Sistemi informativi, Sebastiano Callari.

Il commento di Callari

«Il fatto che le due figure apicali delle nostre istituzioni regionali entrino in un organismo di grande rilievo rappresenta un risultato e un riconoscimento che ci inorgoglisce», ha commentato Callari. Il Comitato, composto da 24 membri scelti tra i presidenti degli Esecutivi e delle assemblee regionali - di cui 14 titolari e 10 supplenti - rimane in carica per tre anni.

I provvedimenti licenziati

Tra i provvedimenti licenziati dalla Conferenza delle Regioni figurano il subentro di Gianna Zamaro a Fabio Samani quale componente del Friuli Venezia Giulia nell'Osservatorio nazionale sulle liste d'attesa in sanità e, sul versante dell'agricoltura, l'approvazione di un provvedimento proposto dall'assessore alle Risorse agroalimentari, Stefano Zannier, e portato in Conferenza da Callari che amplia la gamma delle sementi utilizzabili nelle rotazioni colturali in base alle condizioni pedoclimatiche dei territori interessati.