25 ottobre 2020
Aggiornato 20:30
Operazione «Vrima»

Droga: Dia di Trieste arresta latitante in Austria

L'uomo, latitante dal 2015, arrestato grazie alla collaborazione con la Polizia locale di frontiera e la Criminalpol il 10 novembre scorso, è stato trovato in possesso di un passaporto falso

TRIESTE - Un cittadino albanese di 38 anni, che deve scontare la condanna definitiva di 4 anni e 4 mesi di carcere è stato arrestato dalla Dia di Trieste, a Nickelsdorf, in Austria, nell'ambito dell'operazione «Vrima», condotta dalla Direzione investigativa antimafia di Bari e coordinata dalla locale Dda. L'uomo, latitante dal 2015, arrestato grazie alla collaborazione con la Polizia locale di frontiera e la Criminalpol il 10 novembre scorso, è stato trovato in possesso di un passaporto falso.

Mandato di arresto europeo

Al 38enne è stato notificato un mandato di arresto europeo, emesso dal Gip di Bari, nell'ambito dell'operazione che ha disarticolato un'organizzazione criminale dedita al traffico di eroina proveniente dall'Albania e operante nel territorio della provincia di Bari, con diramazioni fino alla Toscana. L'attività d'indagine, conclusasi nel 2015 con l'esecuzione di 20 misure cautelari per il reato di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti ha consentito il sequestro di oltre 13 kg di eroina.