26 gennaio 2020
Aggiornato 15:00
Sociale

Riccardi: «Solidarietà Triestina regala un sogno ai malati»

Così il vicegovernatore, con delega alla Salute, Riccardo Riccardi è intervenuto all'ospedale Maggiore di Trieste per l'inaugurazione della Sala Unione nel reparto di Geriatria
I giocatori della Triestina all'ospedale Maggiore di Trieste per l'inaugurazione della Sala Unione nel reparto di Geriatria
I giocatori della Triestina all'ospedale Maggiore di Trieste per l'inaugurazione della Sala Unione nel reparto di Geriatria Regione Friuli Venezia Giulia

TRIESTE - «Questa iniziativa contribuisce a accorciare le distanze tra chi sta dentro e chi sta fuori l'ospedale, regalando un sogno a chi sta male». Così il vicegovernatore, con delega alla Salute, Riccardo Riccardi è intervenuto all'ospedale Maggiore di Trieste per l'inaugurazione della Sala Unione nel reparto di Geriatria. Un nuovo ambiente per accogliere con maggior comfort e serenità i pazienti e i loro famigliari, frutto del contributo dei tifosi della Curva Furlan della Triestina Calcio e di un tirocinio offerto ai giovani praticanti della Edilmaster.

«Calcio, sport, determinazione, passione, impegno trovano sintesi in questo progetto che ci ricorda come la salute della persona non sia composta soltanto di cure, ma necessiti anche di speranza» ha evidenziato Riccardi, rivolgendo poi un plauso ai calciatori della Triestina e ai tifosi presenti all'evento «per aver voluto esprimere il proprio senso civico, unendo l'anima dello sport all'anima di chi qui lavora tutti i giorni con grande competenza».

Riccardi, richiamando la recente approvazione della riforma sanitaria, ha evidenziato come «il ruolo del legislatore non è sostituirsi alle scelte tecniche dei professionisti, ma creare le condizioni affinché chi lavora qui lo faccia con entusiasmo e al meglio, cercando di fare dell'ambiente di lavoro qualcosa che assomigli il meno possibile ad un ospedale».

Un regalo all'ospedale inaugurato in occasione del consueto incontro tra tifosi e pazienti per lo scambio degli auguri natalizi, che segna anche un sentito momento di incontro tra generazioni.

La Sala Unione è frutto della raccolta fondi effettuata a partire dal 2014 dai tifosi della curva Furlan della Triestina, che hanno raccolto oltre 5mila euro, donati per l'acquisto dell'arredamento e di presidi per la mobilizzazione dei pazienti. L'allestimento è poi completato dalle decorazioni dei ragazzi della Edilmaster, che hanno realizzato dei murales nel corso del tirocinio effettuato nell'azienda AsuiTs e rivolto agli studenti del secondo e terzo anno del percorso di istruzione e formazione professionale per operatore edile e addetto alle lavorazioni artistiche, finanziato dalla Regione. Il tirocinio ha compreso anche lo svolgimento di alcuni focus group, organizzati dall'Ufficio disciplina tirocini e frequenze Istituzionali della Direzione dei servizi sociosanitari di AsuiTs, che hanno coinvolto gli studenti, i ricoverati e i dipendenti che operano in Geriatria. Un'iniziativa che ha coinvolto anche l'artista di fama internazionale Mattia Campo Dall'Orto e Maurizio Bianco di AsuiTs.

I rappresentanti della Triestina ed alcuni calciatori hanno poi fatto visita ai pazienti ricoverati presso la geriatria dell'ospedale Maggiore per donare a ciascuno di loro un dolce e portare un segnale di solidarietà e vicinanza agli anziani ricoverati. La struttura di Geriatria dell'ospedale Maggiore accoglie circa mille persone all'anno di età media superiore agli 80 anni.