3 giugno 2020
Aggiornato 02:00
Cronaca

Furti in centinaia di case, 3 moldavi arrestati a Trieste

Operazione della Polizia di Frontiera. I tre avrebbero commesso centinaia di furti in appartamenti in Svizzera, le cui autorità erano alla loro ricerca da tempo
Auto della Polizia
Auto della Polizia ANSA

TRIESTE - Gli agenti della Polizia di Frontiera di Trieste ha arrestato di recente tre cittadini moldavi fermati al punto di frontiera di Fernetti (Trieste), mentre in uscita dall'Italia, intendevano tornare nel loro Paese. Secondo quanto accertato dalla polizia, i tre avrebbero commesso centinaia di furti in appartamenti in Svizzera, le cui autorità erano alla loro ricerca da tempo.

Estradati a Lucerna

I tre sono stati estradati a Lucerna e oggi la polizia svizzera è giunta a Trieste per recuperare materiale - risultato successivamente rubato - che i tre cittadini moldavi avevano a bordo dell'auto quando sono stati fermati a Fernetti e che era rimasto in custodia alla Polizia di Frontiera locale, diretta da Giuseppe Colasanto. Si tratta di numerosi palmari, computer e altro materiale informatico.